Versione 0.6 Beta. Login | Registrarsi

Login

E-mail:
Password:
Non ti sei ancora registrato?
Fai clicca qui per acedere la comunità degli Araldi del Vangelo. Scrivi i tuoi commenti sulle attività.
Home » Altri » Notizie »
Notizie

Cuba avrà il primo tempio cattolico dopo l’arrivo del comunismo

Pubblicato 2014/10/29
Autore : Gaudium Press

Dopo 55 anni, la Chiesa Cattolica ottiene per la prima volta l'autorizzazione necessaria per costruire un tempio, secondo riferito dall'agenzia Associated Press

| Stampare | Email E-mail | Report! Correggere | Share

L'Avana - Cuba (Mercoledì, 29-10-2014, Gaudium Press) Dopo 55 anni, la Chiesa Cattolica ottiene per la prima volta l'autorizzazione necessaria per costruire un tempio, secondo riferito dall'agenzia Associated Press. La costruzione sarà effettuata grazie a donativi offerti dai fedeli residenti a Tampa, Florida (Stati Uniti). Questo fatto è molto significativo per un Paese che ha subito gravi restrizioni alla libertà religiosa durante più di cinque decenni di regime comunista.

cuba.jpg

Secondo la pubblicazione Christian Life, citata dall'AP, il nuovo tempio avrà spazio per 200 fedeli e deve essere costruito a Sandino, in provincia di Pinar del Río, nella parte occidentale dell'isola. La costruzione di nuovi templi è una necessità per la Chiesa a causa delle condizioni dei templi antichi, e la necessità di luoghi di culto per le comunità che registrano una crescita nella pratica della fede e nuovi insediamenti del villaggio.

La situazione della Chiesa in Cuba ha avuto piccoli ma significativi miglioramenti a causa dell'interesse diretto dei Pontefici. San Giovanni Paolo II è riuscito a visitare l'isola nel 1998 e a ottenere il riconoscimento della celebrazione del Natale come un giorno di festa e l'abolizione del divieto formale di partecipare alla Chiesa Cattolica imposto a tutti i membri del Partito Comunista. Benedetto XVI ha visitato Cuba nel 2012, e uno dei frutti della sua presenza nel Paese è stato il pellegrinaggio della Vergine della Carità per il territorio cubano.

Si stima che a Cuba vivano circa sette milioni di cattolici, per i quali la Chiesa ha 304 parrocchie, 2.210 centri pastorali, un lebbrosario e 2 centri di assistenza ambulatoriale. La Chiesa non può avere ospedali o altri centri di assistenza caritativa e soffre limitazioni per la manifestazione pubblica della fede e dell'evangelizzazione. (GPE / EPC)

Suo voto :
0
Risultato :
0
- Voti: 0

Articoli suggeriti

Studio mostra indici di radicata religiosità in Costa Rica

Costa Rica è uno dei pochi Paesi che ancora conservano la dichiarazione della Chiesa cattolica come religione ufficiale nella Costituzione del Paese....Leggi tutto

Conferenza episcopale olandese organizza evento giovanile

Il programma è stato sviluppato nell’arco di due giorni e si è svolto nei giardini della ex abbazia cistercense di Marienkroon....Leggi tutto

Spagnoli fanno pellegrinaggio al Cuore di Gesù di Monteagudo

Questo pellegrinaggio, che è diventato una tradizione a Murcia in Spagna, viene eseguito modo ininterrotto negli ultimi anni....Leggi tutto

Cattolici sono invitati ad assistere alle attività caritative del Papa

Attraverso Obolo di San Pietro, i fedeli possono assistere il Santo Padre nelle opere di carità della Santa Sede...Leggi tutto

Perù si unisce alla Giornata Mondiale di Preghiera per la Santificazione dei Sacerdoti

Questa sarà un’occasione per riflettere sul dono del ministero sacerdotale....Leggi tutto

Copyright Araldi del Vangelo. Tutti i diritti riservati.