Versione 0.6 Beta. Login | Registrarsi

Login

E-mail:
Password:
Non ti sei ancora registrato?
Fai clicca qui per acedere la comunità degli Araldi del Vangelo. Scrivi i tuoi commenti sulle attività.
Home » Magistero » Parola del Pastori »
Parola del Pastori

Il ruolo fondamentale della famiglia

Pubblicato 2013/10/23
Autore : Mons. Orani João Tempesta, OCist

La Chiesa Cattolica in Brasile celebra la sua Settimana Nazionale della Famiglia, iniziativa felice della Conferenza Nazionale dei Vescovi del Brasile, animata dalla Commissione Episcopale Pastorale per la Vita e la Famiglia.

| Stampare | Email E-mail | Report! Correggere | Share

Il principale apostolato missionario dei genitori deve essere realizzato nella loro stessa famiglia. Ed è con la testimonianza della loro vita cristiana e con la loro parola che essi trasmettono la fede ai loro figli.

Mons. Orani João Tempesta, OCist
Arcivescovo Metropolitano di Rio de Janeiro

La Chiesa Cattolica in Brasile celebra la sua Settimana Nazionale della Famiglia, iniziativa felice della Conferenza Nazionale dei Vescovi del Brasile, animata dalla Commissione Episcopale Pastorale per la Vita e la Famiglia. Ogni anno, la Settimana della Famiglia comincia con la commemorazione della Giornata dei Genitori, nella seconda domenica di agosto, estendendosi per tutta la settimana, quando siamo invitati a riflettere su un tema. Questa volta è stato proposto: Trasmissione ed educazione della Fede Cristiana nella famiglia.mons_orani_joao_tempesta.jpg

Messaggio di incoraggiamento del Sommo Pontefice

Papa Francesco, nel suo speciale messaggio per questa settimana, ricordando la sua visita pastorale nella nostra amata città di Rio de Janeiro, in occasione della 28ª Giornata Mondiale della Gioventù, evidenzia che: "Conservando vive nel cuore le gioie che mi sono state date durante la recente visita in Brasile, mi sento felice di salutarvi in occasione della Settimana Nazionale della Famiglia, il cui tema è Trasmissione ed educazione della Fede Cristiana nella famiglia, che incoraggia i genitori in questa nobile ed esigente missione che possiedono di essere i primi collaboratori di Dio nell'orientazione fondamentale dell'esistenza e la sicurezza di un buon futuro. Per questo, è importante che i genitori coltivino pratiche comuni di fede nella famiglia, che accompagnino la maturazione della fede dei figli' (Lumen fidei, n.53)".

Il Sommo Pontefice ha anche riaffermato l'impegno della difesa della vita fin dal concepimento, affermando nel suo messaggio pontificio che: "In modo particolare, di fronte alla cultura del rifiuto, che relativizza il valore della vita umana, i genitori sono chiamati a trasmettere ai loro figli la coscienza che questa deve sempre esser difesa, fin dal ventre materno, riconoscendovi un dono di Dio e una garanzia per il futuro dell'umanità, ma anche nell'attenzione ai più vecchi, specialmente ai nonni, che sono la memoria viva di un popolo e trasmettitori della sapienza della vita".

Il Papa Emerito Benedetto XVI, parlando alla Diocesi di Roma, ha opportunamente detto sui genitori e figli, che: "Anche nella procreazione dei figli il Matrimonio riflette il suo modello divino, l'amore di Dio per l'uomo. Nell'uomo e nella donna, la paternità e la maternità, come succede con il corpo e con l'amore, non si circoscrivono all'aspetto biologico: la vita si dà totalmente solo quando con la nascita si offrono anche l'amore e il senso che rendono possibile dire ‘sì' a questa vita. Proprio per questo, risulta chiaro fino a che punto è contrario all'amore umano, alla vocazione profonda dell'uomo e della donna, il chiudere sistematicamente la propria unione al dono della vita e, ancor più, sopprimere o manipolare la vita che nasce".

Il compito di trasmettere la verità sull'uomo

La famiglia cristiana, Chiesa domestica, partecipa all'importante missione di trasmissione e educazione della fede ai suoi figli e nipoti. La famiglia ha come primi e principali destinatari di quest'annuncio missionario i suoi figli e familiari. Abbiamo avuto molti esempi di santi sposi che hanno trasmesso la fede ai figli e alle figlie che, a loro volta, si sono anch'essi santificati. Il principale apostolato missionario dei genitori deve realizzarsi nella propria stessa famiglia, poiché sarebbe un disordine e una controtestimonianza pretendere di evangelizzare gli altri, trascurando l'evangelizzazione dei nostri familiari.

I genitori trasmettono la fede ai loro figli con la testimonianza della loro vita cristiana e con la loro parola. Il nucleo centrale di questa educazione alla fede è l'annuncio gaudioso e vibrante di Cristo, morto e resuscitato per i nostri peccati. In intima connessione con questo nucleo si trovano le altre verità contenute nel Credo degli Apostoli, nei Sacramenti e nei Comandamenti del Decalogo. Le virtù umane e cristiane fanno parte dell'educazione integrale della fede.

La famiglia ha oggi l'inevitabile compito di trasmettere ai propri figli la verità sull'uomo. Nei nostri giorni è di capitale importanza conoscere e comprendere la prima pagina della Genesi: esiste un Dio personale e buono, che ha creato l'uomo e la donna con pari dignità, ma differenti e complementari tra loro, e gli ha dato la missione di generare figli mediante l'unione indissolubile di entrambi in "una caro", ossia, una sola carne (Matrimonio).

I testi biblici narrano la creazione dell'uomo, evidenziando che la coppia uomo-donna è - secondo il disegno di Dio - la prima espressione della comunione di persone, poiché Eva è creata simile ad Adamo come colei che, nella sua alterità, lo completa (cfr. Gn 2, 18) per formare con lui una sola carne (cfr. Gn 2, 24). Allo stesso tempo, entrambi hanno la missione procreatrice che li fa collaboratori del Creatore (cfr. Gn 1, 28). Questa verità sull'uomo e sul Matrimonio è stata conosciuta anche dalla retta ragione umana.

Unità fondamentale della società e della Chiesa

La famiglia è la miglior scuola per creare durature relazioni comunitarie e fraterne, di fronte alle attuali tendenze individualiste. Per questo, l'amore - che è l'anima della famiglia in tutte le sue dimensioni - è possibile soltanto se c'è consegna sincera di se stessi agli altri.

Amare significa dare e ricevere quello che non si può comprare né vendere, ma solo offrire liberamente e reciprocamente. Grazie all'amore, ogni membro della famiglia è riconosciuto, accettato e rispettato nella sua dignità. Dall'amore nascono relazioni vissute come consegna gratuita, e sorgono relazioni disinteressate e di solidarietà profonda.

 Gustavo Kralj
papa_francisco.jpg
"È importante che i genitori coltivino pratiche comuni di fede nella famiglia,
che accompagnino la maturazione della fede dei figli"

Mons. Orani Tempesta con Papa Francesco all’inizio
della Veglia di Preghiera del 27/7/2013

Come l'esperienza dimostra, la famiglia costruisce ogni giorno una rete di relazioni interpersonali e prepara a vivere in società in un clima di rispetto, giustizia e vero dialogo. La famiglia aiuta a scoprire il valore sociale dei beni che si possiedono. Una mensa, in cui tutti condividono gli stessi alimenti, adattati alla salute e all'età dei membri, è un esempio semplice, ma molto efficace, per scoprire il senso sociale dei beni creati. Il bambino va incorporando, così, criteri e attitudini che lo aiuteranno più avanti in quest'altra famiglia più ampia, che è la società.

La famiglia ha un ruolo fondamentale da svolgere, visto che è l'unità basilare della società e della Chiesa. In questo momento di cambiamento d'epoca, urge un'attenzione speciale da darsi nel presente momento ai beni religiosi, morali e sociali di fedeltà, uguaglianza e mutuo rispetto tra marito e moglie, nella difesa della famiglia e nella trasmissione della fede.

Che le nostre famiglie trasmettano i veri valori del Vangelo di Gesù e vivano la permanente vita della Parola di Dio con i Sacramenti e le azioni sacramentali. Benedici, o Signore, le nostre famiglie!

Pubblicato originalmente in http://arqrio.org/formacao, il 16/8/2013

(Rivista Araldi del Vangelo, Ottobre/2013, n. 126, pp. 38 a 39)

Suo voto :
0
Risultato :
0
- Voti: 0

Articoli suggeriti

Visita del Papa alla parrocchia di San Giuseppe a Roma

Questa domenica Papa Francesco si è recato in visita pastorale alla parrocchia di San Giuseppe in Aurelio, su via Boccea, a ovest della Diocesi di Roma....Leggi tutto

Vatican Insider lancia pagina in cinese

Il Vatican Insider che integra il quotidiano La Stampa, ed è dedicato esclusivamente alle informazioni generali sul Vaticano, alle attività del Papa, della Santa Sede e alla presenza internazionale della Chiesa cattolica, ora pubblica articoli in cinese....Leggi tutto

Cardinale Zen afferma che l’ateismo è la più grande minaccia in Asia

Durante un simposio sulla Chiesa in Asia tenutosi a Roma, il cardinale Joseph Zen, Vescovo emerito di Hong Kong, ha detto che l'ateismo è la più grande minaccia che il continente......Leggi tutto

Santo Padre canonizzerà sei nuovi santi

Papa Francesco canonizzerà sei Beati la prossima domenica 23 novembre, Solennità di Nostro Signore Gesù Cristo Re....Leggi tutto

“Mai il Signore dice che il Regno di Dio è uno spettacolo”, ricorda il Papa a Casa Santa Marta

Secondo il Papa, il Regno di Dio cresce ogni giorno grazie a chi lo testimonia senza fare "rumore", pregando e vivendo con fede i suoi impegni in famiglia, al lavoro, nella sua comunità di appartenenza....Leggi tutto

Copyright Araldi del Vangelo. Tutti i diritti riservati.