Versione 0.6 Beta. Login | Registrarsi

Login

E-mail:
Password:
Non ti sei ancora registrato?
Fai clicca qui per acedere la comunità degli Araldi del Vangelo. Scrivi i tuoi commenti sulle attività.
Home » Arte e Cultura » Storie per bambini »
Storie per bambini

Il miracolo del pozzo

Pubblicato 2012/10/09
Autore : Gaudium Press

La Parrocchia della Madonna delle Vittorie era semplice, ma piena di vita. Il padre Maurizio, promuoveva sempre differenti attività e incoraggiava la celebrazione delle feste dei santi del calendario liturgico

| Stampare | Email E-mail | Report! Correggere | Share

Davanti alle parole del bambino, tutti si guardarono fra loro, poiché sapevano che il pozzo
non aveva più nemmeno un goccio d'acqua! Ma, egli aveva parlato con tanta
convinzione che la fila si formò...

Fernanda Cordeiro da Fonseca

La Parrocchia della Madonna delle Vittorie era semplice, ma piena di vita. Il padre Maurizio, promuoveva sempre differenti attività e incoraggiava la celebrazione delle feste dei santi del calendario liturgico, contando sull'appoggio massiccio dei fedeli, che oltre a partecipare con pietà agli atti religiosi, addobbavano il tempio con fiori silvestri e nastri colorati. Nella catechesi, i bambini si preparavano alla Prima Comunione o alla Confermazione, in gruppi animati e dinamici. La frequenza ai Sacramenti era intensa e il villaggio era uno dei più tranquilli della regione, poiché i suoi abitanti avevano come motto il comandamento lasciato dal Signore Gesù: "amatevi gli uni gli altri come io vi amo" (Gv 15, 12).

storia_per_bambini_o_adulti_pieni_di_fede.jpg
“Io ho una proposta da fare per risolvere
il problema dell’acqua”

Ciò nonostante, un forte desiderio alimentava il cuore del buon parroco e degli abitanti del luogo: costruire una grande e bella chiesa in onore della Patrona, giacché l'edificio esistente era molto piccolo e si stava deteriorando col tempo. Non c'erano, però, mezzi economici per costruirla...

Quella era una regione un po' agreste e, in estate, la siccità castigava il popolo. Era necessario salire fino in cima a un monte vicino per ottenere un po' d'acqua nell'unico pozzo che riforniva le famiglie in uell'epoca. Era un pozzo antico, ma non si era mai prosciugato. Nell'estate di quell'anno, però, anche in questo la provvista d'acqua sembrava scarseggiare. Ci furono volte in cui non salì neppure una goccia d'acqua nel vecchio secchio di legno... Era grave il pericolo che correvano perché, se il pozzo si fosse prosciugato sarebbero finiti sul lastrico.

Un sabato mattina, i bambini arrivarono agitati al catechismo, commentando la mancanza d'acqua nelle loro case e i problemi che questo comportava. Paolino, che sempre era stato un leader tra tutti, prese la parola e disse:

- Io ho una proposta da fare per risolvere il problema dell'acqua del nostro villaggio.

Gli occhietti curiosi dei bambini si rivolsero verso il bambino. Anche don Maurizio voleva conoscere il suggerimento:

- Allora di', Paolino, qual è la tua idea?

- Perché non facciamo una promessa alla Vergine delle Vittorie, che è nostra Patrona? Chiediamo a Lei di non lasciar prosciugare il pozzo e promettiamo di iniziare la costruzione di una Chiesa in suo onore, in cima al monte.

I bambini applaudirono l'idea del compagno e il sacerdote sorrise compiaciuto per la fede di quell'anima innocente. Tuttavia, pensava, come avrebbero ottenuto i mezzi per questo?

E il bambino continuò:

- Facciamo la promessa e, sicuri del soccorso della Madonna, cominciamo una vasta campagna nel villaggio e per tutta la regione, a beneficio della costruzione. Sono sicuro che Lei ci esaudirà e tra poco avremo la nostra bella chiesa parrocchiale. Che dite?

Adriana, di soli sette anni, applaudiva con foga, dicendo:

- Proprio così! Non si è mai sentito dire che uno abbia chiesto qualcosa alla Madonna e non sia stato esaudito... Lei ci darà la vittoria!

Il pietoso parroco si emozionò, pensando: "Infatti, Dio ha nascosto grandi cose ai saggi e le ha rivelate ai piccoli"... Alzandosi, disse animato:

- Bene, dunque, mani all'opera! Andiamo a convocare tutti i parrocchiani per la nostra ardita impresa.

Quella gente umile e piena di fede iniziò la campagna per compiere la promessa. Percorrevano le strade, i campi e le fattorie vicine chiedendo mezzi, in denaro o in materiale da costruzione. Subito apparve un ingegnere della capitale che si interessò all'impresa e fece i progetti del tempio. Egli ottenne donazioni nei suoi ambienti e i camion cominciarono ad arrivare. Trattori salivano al monte del pozzo, si preparavano le fondazioni e, con il passare dei mesi, le pareti si andavano alzando.

storia_per_bambini_o_adulti_pieni_di_fede1.jpg
Paolino parlò con tanta convinzione
che si formò la fila e… miracolo!

Passò quell'estate, venne l'autunno, l'inverno, e non finì mai l'acqua del vecchio pozzo! Presto arrivò la primavera e con essa le benedette piogge rifornirono le cisterne delle case e dei campi. La costruzione della chiesa proseguiva col vento in poppa ed era previsto il suo termine per l'estate successiva. Don Maurizio preparò il programma d'inaugurazione, inclusa una grande processione di trasferimento della statua della Madonna delle Vittorie fino al nuovo altare maggiore, tutto in marmo dai bellissimi colori.

L'estate di quell'anno, tuttavia, era ancora più impietosa della precedente. E l'acqua del pozzo seccò completamente! Non c'era mezzo di ritirarne neppure una goccia... La Madonna avrebbe abbandonato chi si era messo sotto la sua protezione? Il prete era preoccupato, perché di lì a due giorni ci sarebbe stata la processione e i fedeli sarebbero arrivati assetati in chiesa, dopo aver percorso un lungo cammino sotto il sole cocente per salire in cima al monte. Confidando nell'aiuto della Madre di Dio, non annullò la cerimonia e fece tutto come se nulla fosse successo.

Giunto il giorno sperato, la processione si fece, solenne e animata. Un imponente portantina ornata dei fiori silvestri della regione trasportava la statua. I fedeli cantavano e camminavano con entusiasmo. Solo nell'avvistare la nuova chiesa i loro cuori si riempivano di gioia. Quando arrivarono al tempio stanchi e accaldati, non si preoccuparono del caldo che sentivano e entrarono dalla Vergine, trionfalmente.

Terminata la cerimonia, però, la sete divenne pressante... Paolino, allora, prese l'iniziativa di dire:

- Non preoccupatevi! Siamo riusciti a compiere la nostra promessa! Facciamo una fila vicino al pozzo. Nessuno se ne andrà di qui con la sete!

Tutti si guardarono tra loro, poiché sapevano che il pozzo non aveva più nemmeno un solo goccio d'acqua! Tuttavia, il bambino aveva parlato con così tanta convinzione che la fila si formò e... Oh, miracolo! L'acqua abbondava ogni volta che facevano scendere il secchio! Veramente la Madonna gli aveva dato la vittoria! E non ebbero mai più problemi di siccità.

Rivista Araldi del vangelo, Ottobre 2012, nº 114, p 46-77

Suo voto :
0
Risultato :
0
- Voti: 0

Articoli suggeriti

Io sto vicino a ognuno...

Il tempo trascorreva e il mistero continuava a non essere svelato! Il parroco, però, non lasciava che lo spirito degli abitanti, he continuavano a cercare senza alcun esito la statua della loro patrona, si abbattesse. ...Leggi tutto

"Vecchi"... come certi vini

Quante volte le nostre anime possono sentirsi come una bottiglia di vino custodita in una buia cantina, che il Divino ispensiere non sembra nemmeno DegnarSi di guardare… Però, al momento opportuno Egli verrà a farci visita. ...Leggi tutto

La voce del silenzio

È il silenzio una semplice assenza di rumore o di comunicazione? Non sempre... A volte esso parla più delle parole, aprendo le orecchie dell’anima alle sublimità del soprannaturale....Leggi tutto

La docilità allo Spirito Santo insegnata da dei pagani

Alla durezza di cuore della maggioranza del popolo eletto, che rifiuta la nascita del Messia, si oppone l'esempio di docilità alla chiamata di Dio, manifestato da re pagani di terre lontane....Leggi tutto

Slogan e logo per l’Anno dedicato alla Vita Consacrata

"La vita consacrata nella Chiesa Oggi: Vangelo, Profezia e Speranza", è il motto che la Congregazione per gli Istituti di Vita Consacrata e le Società di Vita Apostolica ha presentato per l'Anno dedicato alla Vita Consacrata, evento che avrà inizio il 30....Leggi tutto

Copyright Araldi del Vangelo. Tutti i diritti riservati.