Versione 0.6 Beta. Login | Registrarsi

Login

E-mail:
Password:
Non ti sei ancora registrato?
Fai clicca qui per acedere la comunità degli Araldi del Vangelo. Scrivi i tuoi commenti sulle attività.
Home » Dottrina » Commenti al Vangelo »



Può l’uomo perdonare i peccati?

"Assueta vilescunt", si dice in latino, il che vuol dire: l'uso frequente di qualcosa, quasi sempre, finisce per usurarla, non importa quale sia la grandezza dell'oggetto usato e neppure la sua sostanza - (2009/07/21) ...Leggi tutto



La conversazione notturna

Il presente Vangelo è la parte finale della conversazione notturna avuta tra Gesù e Nicodemo. Prima di questo incontro, Egli aveva realizzato il miracolo alle nozze di Cana ed espulso i mercanti dal Tempio - (2009/07/17) ...Leggi tutto



La Fede e la pace vera

Per vari motivi, la redazione dei Vangeli, malgrado sia di una precisione insuperabile, è sintetica, - (2009/07/15) ...Leggi tutto



“Rimanete in Me”

Mosé si stupì del roveto che ardeva senza consumarsi. Quelle fiamme dall'insolita bellezza, mantenute vive grazie all'azione di un angelo, esercitarono in lui una forte attrazione - (2009/07/10) ...Leggi tutto



La burrasca: un castigo o una grazia?

Il viaggio narrato nel Vangelo di oggi, che ha come punto di partenza la famosa città di Capernaum, alla quale Gesù e i suoi discepoli avrebbero fatto ancora ritorno - (2009/07/02) ...Leggi tutto



“Signore, da chi andremo?”

"Come può costui darci la sua carne da mangiare?" (Gv 6, 52) - si chiedevano l'un l'altro i giudei dopo che ebbero udito Gesù far riferimento al Sacramento dell'Eucaristia - (2009/06/26) ...Leggi tutto



Salvare o perdere la vita?

L'orgoglio proprio della natura decaduta porta l'uomo, non poche volte, ad immaginarsi Dio o a cercare di eguagliarsi a Lui. - (2009/06/25) ...Leggi tutto



Bartimèo e i ciechi di Dio!

La Liturgia di oggi si presenta in una forma semplice, sintetica e, nel contempo, ricca di sostanza, sfumature e significato - (2009/06/23) ...Leggi tutto



I Novissimi dell’uomo

Domenica prossima, celebreremo la Solennità di Cristo Re, che segna il termine di un ciclo liturgico e l'inizio di un altro - (2009/06/19) ...Leggi tutto



Cristo Re

Nell'ascoltare questo Vangelo della Passione, immediatamente sorge in noi una certa dose di perplessità: perchè mai la Liturgia, per celebrare una festa tanto grandiosa come quella di Cristo Re, avrà scelto un testo fatto tutto di umiliazione e dolore? - (2009/06/18) ...Leggi tutto


Copyright Araldi del Vangelo. Tutti i diritti riservati.