Santi di Settembre 2015

Pubblicato 2015/09/01
Autore: Redazione

I Santi di ogni giorno

1. San Lupo, vescovo (†c. 623). Vescovo
di Sens, in Francia, esiliato
per aver affermato che il popolo
deve ubbidire più a Dio che ai
governanti di questa Terra.

2. San Giusto, vescovo (†d. 381).
Rinunciò alla Sede episcopale di
Lione dopo il Concilio di Aquileia
e abbracciò l'umile vita dei
monaci di un eremo in Egitto.

3. San Gregorio Magno, papa e dottore
della Chiesa (†604 Roma).

Beata Brigida di Gesù Morello,
vedova (†1679). Fondò la
Congregazione delle Suore Orsoline
di Maria Immacolata, a Piacenza,
dopo essere rimasta vedova.

4. Beata Maria di Santa
Cecilia Romana (Dina
Bélanger)
, vergine
(†1929). Religiosa della
Congregazione delle
Religiose di Gesù
e Maria, a Quebec, in
Canada, sopportò con
pazienza per molti anni
la terribile infermità
per la quale morì a
32 anni.

5. San Bertino, abate
(†c. 698).
Fondò con
San Munolino a Saint-
Omer, in Francia, il
monastero di Sithieu,
del quale fu abate per
circa quarant'anni.

6. XXIII Domenica del Tempo Ordinario.
Beato Bertrando de Garrigues, sacerdote
(†c. 1230).
Discepolo
di San Domenico,
fu priore del convento
di Tolosa e poi fondò conventi a Parigi, Avignone e
Montpellier.

7. San Clodoaldo, sacerdote (†560).
Nato da stirpe reale, fu accolto
da sua nonna Santa Clotilde dopo
la morte di suo padre e dei
suoi fratelli. Si fece sacerdote e
morì a Saint-Cloud, in Francia.

8. Natività della Beata Vergine Maria.
San Tommaso di Villanueva,
vescovo (†1555). Religioso agostiniano,
accettò per obbedienza
il ministero episcopale di Valencia,
in Spagna.

9. San Pietro Claver, sacerdote
(†1654 Cartagena - Colombia).

Beato Pietro Bonhomme, sacerdote
(†1861).
Si dedicò alle
missioni popolari e all'evangelizzazione
del mondo rurale, e fondò
la Congregazione delle Suore
di Nostra Signora del Monte Calvario,
a Gramat, in Francia.

10. Beato Giacomo Gagnot, sacerdote
e martire (†1794).
Religioso
carmelitano che, durante la Rivoluzione
Francese, fu rinchiuso
in una sordida imbarcazione a
Rochefort, dove morì consumato
dalle malattie.

11. Beato Bonaventura da Barcellona,
religioso (†1648).
Frate francescano
che fondò in territorio
romano vari conventi e
case di ritiri.

12. Santissimo Nome di
Maria.

San Francesco Ch'oe
Kyong-hwan, martire
(†1839). Catechista incarcerato
a Seul per essersi
rifiutato di abiurare la Fede,
si dedicò nel carcere
alla catechesi, fino a morire
estenuato dall'atrocità
dei tormenti.

13. XXIV Domenica del Tempo Ordinario.
San Giovanni Crisostomo,
vescovo e dottore
della Chiesa (†407 Comana
- Turchia).

Beata Maria di Gesù
López de Rivas, vergine
(†1640). Discepola
di Santa Teresa d'Avila e
priora del Carmelo di Toledo.
Ricevette nel corpo
e nell'anima la comunicazione
dei dolori della Passione
di Nostro Signore.

14. Esaltazione della Santa Croce.
Santa Notburga, vergine
(†1313).
Donna di casa del villaggio
di Eben, in Austria, servì Cristo
aiutando i poveri, dando ai
contadini un mirabile esempio di
santità.

15. Beata Vergine Maria Addolorata.
Beato Paolo Manna, sacerdote
(†1952).
Sacerdote del Pontificio
Istituto per le Missioni Estere
che, lasciando l'azione missionaria
in Birmania a causa della sua
debilitata salute, lavorò all'evangelizzazione
in Italia.

16. San Cornelio, papa (†253 Civitavecchia),
e San Cipriano, vescovo
(†258 Cartagine - Tunisia),
martiri.
San Vitale, abate (†1122). Rinunciò
alle cariche terrene e fondò
un monastero a Savigny, in
Francia, dove riunì numerosi discepoli.


17. San Roberto Bellarmino, vescovo
e dottore della Chiesa (†1621 Roma).

Beato Stanislao di Gesù e Maria,
sacerdote (†1701). Fondatore
dei Chierici Mariani dell'Immacolata
Concezione della Beata
Vergine Maria, a Gora Kalwária,
in Polonia.

18. San Giuseppe da Copertino, sacerdote
(†1663).
Religioso francescano
del convento di Osimo.
Malgrado le avversità che dovette
affrontare durante la sua vita,
fu favorito con grazie mistiche
straordinarie.

19. San Gennaro, vescovo e martire
(†sec. IV Pozzuoli -).

Santa Maria de Cervellón,
vergine (†1290). Prima religiosa
mercedaria. Per l'opera realizzata a favore di quelli che a lei ricorrevano,
è nota come "Maria
del Soccorso".

20. XXV Domenica del Tempo
Ordinario.

Santi Andrea Kim Tae-gon,
sacerdote, Paolo Chong Ha-sang
e compagni, martiri (†1839-1867
- Corea).
San Giovanni Carlo Cornay,
sacerdote e martire (†1837). Sacerdote
della Società delle Missioni
Estere di Parigi che, per
decreto dell'imperatore Minh
Mang, fu decapitato nella fortezza
di Són-Tây, in Vietnam, dopo
aver subito crudeli torture.

21. San Matteo, apostolo ed
evangelista.

San Giona, profeta. Figlio di
Amitai, inviato da Dio a predicare
a Ninive. La sua uscita dal
ventre della balena è evocata nello
stesso Vangelo come segno
della Resurrezione del Signore.

22. Sant'Ignazio da Santhià, sacerdote
(†1770).
Sacerdote cappuccino
di Torino, molto assiduo
nell'ascolto delle Confessioni e
nell'assistenza agli infermi.

23. San Pio da Pietrelcina, sacerdote
(†1968 San Giovanni Rotondo).

San Lino, papa e martire
(†sec. I). Primo successore di San
Pietro, eletto dagli stessi Apostoli
Pietro e Paolo.

24. Beata Colomba Gabriel, badessa
(†1926).
Ingiustamente calunniata,
parte dal monastero benedettino
di Lviv, in Ucraina, del
quale era badessa, in direzione di
Roma. Lì fonda la Congregazione
delle Suore Benedettine della
Carità e organizza l'opera di
apostolato sociale chiamata Casa
della Famiglia.

25. San Principio, vescovo (†sec.
VI).
Vescovo di Soissons, in
Francia, fratello di San Remigio.
26. Santi Cosma e Damiano, martiri
(†c. sec. III Cirro).
Beato Luigi Tezza, sacerdote
(†1923). Religioso dell'Ordine
dei Chierici Regolari Ministri
degli Infermi e fondatore della
Congregazione delle Figlie di
San Camillo, a Roma.

27. XXVI Domenica del Tempo
Ordinario.

San Vincenzo de' Paoli, sacerdote
(†1660 Parigi - Francia).

Beato Lorenzo da Ripafratta,
sacerdote (†1456). Religioso domenicano
del monastero di Pistoia,
che osservò per sessant'anni la
disciplina religiosa e si dedicò al
Sacramento della Riconciliazione.

28. San Venceslao, martire (†929-935
Stará Boleslav - Repubblica Ceca).

Santi Lorenzo Ruiz e compagni,
martiri (†1633-1637 Nagasaki
- Giappone).
Beato Bernardino da Feltre,
sacerdote (†1494). Religioso
francescano che, per combattere
l'usura, piaga dell'epoca, promosse
la fondazione di Monti di
Pietà. Morì a Pavia, a 55 anni.

29. Santi Michele, Gabriele e
Raffaele Arcangeli.

San Maurizio, abate (†1191).
Abate del monastero cistercense di
Langonnet e poi di quello di Carnoët,
in Francia, da lui fondato.

30. San Girolamo, sacerdote e dottore
della Chiesa (†420 Betlemme - Palestina).

San Simone, monaco (†1082).
Essendo conte di Crépy, rinunciò
alla patria, al matrimonio e alle
ricchezze per condurre una vita
eremitica nel massiccio del Giura.