Versione 0.6 Beta. Login | Registrarsi

Login

E-mail:
Password:
Non ti sei ancora registrato?
Fai clicca qui per acedere la comunità degli Araldi del Vangelo. Scrivi i tuoi commenti sulle attività.
Home » Dottrina » Eucaristia »
Eucaristia

Preghiera a Gesù Sacramentato

Pubblicato 2009/10/08
Autore : Redazione

Signore mio Gesù Cristo, che, per amore degli uomini, rimani giorno e notte in questo Sacramento, pieno di misericordia e amore, aspettando, chiamando e accogliendo tutti coloro che Ti vengono a visitare

| Stampare | Email E-mail | Report! Correggere | Share

Signore mio Gesù Cristo, che, per amore degli uomini, rimani giorno e notte in questo Sacramento, pieno di

Timothy Ring
01.jpg

misericordia e amore, aspettando, chiamando e accogliendo tutti coloro che Ti vengono a visitare, credo che sei presente nel Sacramento dell'altare. Ti adoro dal profondo del mio nulla e Ti ringrazio per tutte le grazie che mi hai fatto, specialmente per quella di esserTi dato a me in questo Sacramento, per quella di avermi concesso per avvocata Maria, Tua Madre Santissima, e infine, per quella di avermi chiamato a visitarTi in questa chiesa.

Saluto oggi il Tuo Cuore amatissimo e desidero salutarlo per tre fini: primo, come ringraziamento per il grande dono di Te stesso; secondo, in riparazione delle offese che hai ricevuto, in questo Sacramento, da tutti i tuoi nemici; terzo, con l'intenzione di adorarTi, con questa visita, in tutti i luoghi della terra ove Tu, in questo divino Sacramento, sei meno riverito e più abbandonato.

Mio Gesù, Ti amo con tutto il mio cuore. Mi pento di aver offeso, in passato, tante volte la tua bontà infinita. Mi propongo, con la Tua grazia, di non offender- Ti più nel futuro. E in quest'ora, sebbene miserabile come sono, mi consacro tutto a Te e Ti do e affido la mia volontà, i miei affetti, le mie aspirazioni e quanto mi appartiene. D'ora in poi fà di me, e di quanto è mio, ciò che vuoi. Ti chiedo e desidero solamente il Tuo santo amore, la perseveranza finale e il perfetto compimento della Tua volontà.

Ti raccomando le anime del purgatorio, specialmente le più devote del Santissimo Sacramento e della Santissima Vergine Maria. Ti raccomando anche tutti i poveri peccatori. Infine, mio amato Salvatore, unisco tutti i miei affetti agli affetti del Tuo Cuore amatissimo e, così uniti, io li offro al Tuo eterno Padre, chiedendoGli, a tuo nome e per il tuo amore, che Si degni di accettarli e accudirli. Così sia. Sant'Alfonso Maria de' Liguori - Preghiera prima di procedere alla Visita al Santissimo Sacramento.

Rivista Araldi del Vangelo, Ottobre/2009, n. 78, p. 40)

Suo voto :
0
Risultato :
5
- Voti: 1

Articoli suggeriti

“Non esiste un cristianesimo senza Croce”, ha detto il Papa

“A essere innalzato è il Figlio dell’uomo, il vero Salvatore, Gesù Cristo”, ha detto il Pontefice nella Messa celebrata in Casa Santa Marta...Leggi tutto

C’è bisogno di umiltà e preghiera per ascoltare la Parola di Dio

Papa Francesco: “per non impadronirsi della Parola di Dio, sono necessarie umiltà e preghiera”...Leggi tutto

La Quaresima è un tempo per aggiustare la vita e per avvicinarsi al Signore

“Nessuno è giusto da se stesso, tutti abbiamo bisogno di essere giustificati. E l’unico che ci giustifica è Gesù Cristo”, ha detto il Papa...Leggi tutto

Messaggio del Papa per la Campagna di Fraternità 2014

Il Santo Padre chiede ai brasiliani di fare un profondo esame di coscienza e di avere più solidarietà verso i fratelli bisognosi...Leggi tutto

22 febbraio: 13 anni fa il Beato Giovanni Paolo II approvava e riconosceva gli Araldi del Vangelo

Concedendo l’Approvazione Pontificia agli Araldi del Vangelo, il Beato Giovanni Paolo II, dal potere delle chiavi, ha legato questa istituzione in Cielo...Leggi tutto

Copyright Araldi del Vangelo. Tutti i diritti riservati.