Versione 0.6 Beta. Login | Registrarsi

Login

E-mail:
Password:
Non ti sei ancora registrato?
Fai clicca qui per acedere la comunità degli Araldi del Vangelo. Scrivi i tuoi commenti sulle attività.

cURSO 1.jpg cURSO 2.jpg

cURSO 3.jpg cURSO 4.jpg

   Circa 800 giovani studenti hanno approfittato delle vacanze scolastiche per riunirsi nella Casa di Formazio? ne degli Araldi a Caieiras (Brasile), e partecipare, dal 17 al 21 luglio, a un altro corso di formazione. Il programma quotidiano iniziava con la Santa Messa nella Basilica della Madonna del Rosario, seguita dall’Esposizione del Santissimo Sacramento e dalla recitazione dell’Ufficio Divino insieme (foto 1). A seguire iniziavano le lezioni e i dibattiti su temi quali “Fortezza e Fiducia”, destinati a sviluppare la capacità di ragionamento dei giovani e il modo di esporre le idee (foto 2). Ci sono state anche, come di consueto, rap? presentazioni teatrali volte a rendere vivo l’argomento sviluppato dal relatore (foto 3). Le conferenze hanno riguardato i temi: “Fiducia ed Eroismo”; “Vita di San Giuseppe” e “Qual è la migliore epoca per nascere?”. Alla fine, ogni gruppo ha ricevuto un quadro di San Giuseppe come ricordo dell’evento e come mezzo per aumentare la fiducia in Gesù e in Maria in tutti i momenti della vita (foto 4).

 

San Paolo: Primo Sabato nella Cattedrale

São Paulo 1.jpg São Paulo 2.jpg
São Paulo 3.jpg São Paulo 4.jpg

   La bella cerimonia in onore della Vergine di Fatima, che da 13 anni si svolge ogni Primo Sabato nella Cattedrale della Sede è stata presieduta il 5 agosto da Mons. Sérgio de Deus Borges, Vescovo Ausiliare di San Paolo. Dieci sacerdoti araldi hanno concelebrato la Santa Messa, durante la quale lo spazioso tempio era completamente gremito. Alla fine, è stato letto un messaggio inviato da Mons. João Scognamiglio Clá Dias, EP, che ha ricordato i grandi avvenimenti previsti dalla Madonna e ha ringraziato per le preghiere fatte per il suo 78° compleanno. “Cosa pensare rispetto alle profezie di Fatima quando contempliamo questa cattedrale così gremita?” si chiedeva il fondatore degli Araldi. E rispondeva: “Qui vediamo l’adempimento, perenne e immutabile, della promessa di Nostro Signore alla sua Chiesa: ‘Le porte dell’inferno non prevarranno contro di essa’”. Alla fine, egli ha così chiesto: “Continuate a pregare per me, che non desidero nient’altro che essere fedele alla Chiesa, secondo quello che mi ha insegnato il mio maestro e padre spirituale, Plinio Corrêa de Oliveira, resistendo, senza paura né dubbio, a qualsiasi ostacolo, al fine di fare bene alle anime ed esaltare la nostra Madre e Regina, Maria Santissima”.

 
Novos 1.jpg Novos 2.jpg

Novos 3.jpg Novos 4.jpg

Nuovi Cooperatori – Sempre più persone si sentono chiamate, in tutto il Brasile, a partecipare al carisma degli Araldi come Cooperatori dell’istituzione. Il 15 luglio, quattro nuovi membri di Maceió hanno ricevuto la tunica caratteristica in una cerimonia presieduta da Don Mário Beccar Varela, EP (foto 1), nella Casa degli Araldi a Recife (foto 2). E il giorno 19 dello stesso mese, 16 nuovi cooperatori sono stati ammessi a Campo Grande durante la Santa Messa presieduta da Don Max Adriano Gomes Ribeiro, EP (foto 3 e 4). (Rivista Araldi del Vangelo, Settembre/2017, n. 172, p. 28 -29)

Copyright Araldi del Vangelo. Tutti i diritti riservati.