Versione 0.6 Beta. Login | Registrarsi

Login

E-mail:
Password:
Non ti sei ancora registrato?
Fai clicca qui per acedere la comunità degli Araldi del Vangelo. Scrivi i tuoi commenti sulle attività.
Home » Servizi » Calendario del mese »
Calendario del mese

Santi di Giugno 2016

Pubblicato 2016/06/01
Autore : Redazione

I Santi di ogni giorno

| Stampare | Email E-mail | Report! Correggere | Share
1. San Giustino, martire (†c. 165
Roma).

Sant'Enecone, abate (†c.
1060)
. Abate del monastero di
Oña, vicino a Burgos, in Spagna,
la cui morte piansero gli stessi
ebrei e mori.

2. Santi Marcellino e Pietro, martiri
(†304 Roma).

San Nicola (†1094). Pellegrino
che percorreva la regione della
Puglia, portando in mano un
Crocefisso e invocando incessantemente
il perdono di Dio.

3. Solennità del Sacratissimo Cuore
di Gesù.

Santi Carlo Lwanga e compagni,
martiri (†1886 Kampala -
Uganda).

San Lifardo, sacerdote (†sec.
VI). Presbitero che condusse a
Meung-sur-Loire, in Francia, una
vita eremitica di grande austerità.

4. Cuore Immacolato della Beata
Vergine Maria.

San Quirino, vescovo e martire
(†309). Vescovo di Siszeck,
nell'attuale Ungheria, fu gettato
in un fiume con una pietra da
mulino attaccata al collo.

5. X Domenica del Tempo
Ordinario.

San Bonifacio, vescovo e martire
(†754).
Monaco proveniente
dall'Inghilterra, inviato da Papa
Gregorio II in Germania a evangelizzare.
Quando era vescovo
di Magonza, fu massacrato con
la spada a Dokkum, nell'attuale
Olanda.

6. San Norberto, vescovo (†1134
Magdeburgo - Germania).
San Marcellino Champagnat,
fondatore (†1840). Fondatore
dell'Istituto dei Piccoli Fratelli di
Maria (maristi).

7. Sant'Antonio Maria Gianelli, vescovo
(†1846). Vescovo di Bobbio,
fondò la Congregazione delle Figlie
di Maria Santissima dell'Orto
e diede esempio di dedizione alle
necessità dei poveri, alla salvezza
delle anime e alla promozione
della santità del clero.

8. San Medardo, vescovo (†561).
Vescovo di Noyon, in Francia, lavorò
con tutto l'impegno per convertire
il popolo dalle superstizioni
pagane alla dottrina di Cristo.

9. Sant'Efrem, diacono e dottore
della Chiesa
(†373 Edessa - Turchia).
Beato Luigi Boccardo, sacerdote
(†1936). Presbitero della
Diocesi di Torino, fondatore
delle Suore di Gesù Re, religiose
non vedenti di vita contemplativa.

10. San Bogumilo, vescovo (†1182).
Vescovo di Gniezno, in Polonia,
che rinunciando alla sede episcopale,
continuò lì la vita eremitica
in suprema austerità.

11. San Barnaba, apostolo.
Beato Stefano Bandelli, sacerdote
(†1450).
Presbitero dell'Ordine
dei Predicatori morto a Saluzzo
(Cuneo). Fu eminente nella
predicazione e assiduo nel ministero
delle Confessioni.

12. XI Domenica del Tempo
Ordinario.

Sant'Eskillo, vescovo e martire
(†c. 1080).
Nato in Inghilterra, fu
ordinato vescovo da San Sigfredo,
suo maestro. Si dedicò con impegno
a convertire i pagani, dai quali
fu poi lapidato, in Svezia.

13. Sant'Antonio di Padova, sacerdote
e dottore della Chiesa
(†1231 Padova - Italia).

Beato Gerardo, monaco
(†1138). Fratello di San Bernardo
e monaco, come lui, a Chiaravalle,
in Francia. Brillò per la sua
grande intelligenza e discernimento
spirituale, malgrado la sua
scarsa cultura.

14. Beata Francesca di Paola di
Gèsu (†1895).
Figlia e nipote di
schiavi dello Stato di Minas Gerais,
in Brasile, che essendo rimasta
orfana a dieci anni, dedicò
tutta la sua vita alla preghiera e
al servizio dei più bisognosi.

15. Santa Germana, vergine
(†1601).
Accettò ogni genere di
tribolazioni con forza d'animo e
gioia, finché, a 22 anni di età, riposò
in pace a Pibrac, in Francia.

16. San Ceccardo, vescovo e martire
(†860).
Vescovo di Luni e Sarzana,
assassinato da lavoratori delle
cave di marmo a Carrara.

17. Beato Filippo Papon, sacerdote
e martire (†1794).
Condannato
alla prigione in una galera ancorata
a Rochefort, in Francia,
dopo aver dato l'assoluzione a un compagno di prigione moribondo,consegnò la sua anima a Dio.

18. San Gregorio Barbarigo, vescovo
(†1697)
. Vescovo di Padova,
considerato pacifico verso tutti e
severo con se stesso.

19. XII Domenica del Tempo
Ordinario.

San Romualdo, abate (†1027
Marche).

Santi Remigio Isoré e Modesto
Andlauer, sacerdoti e martiri
(†1900). Presbiteri della Compagnia
di Gesù uccisi durante la rivolta
dei boxer nella provincia di
Hebei, in Cina.

20. Beata Margherita Ball, martire
(†1584).
Vedova settuagenaria
catturata e torturata nelle carceri
del Castello di Dublino, in Irlanda,
per aver accolto nella sua casa
sacerdoti perseguitati.

21. San Luigi Gonzaga, religioso
(†1591 Roma).

San Mevenno (o Mevio), abate
(†sec. VI).
Nato in Galles, si ritirò
in una foresta della Bretagna.
Fondò nell'attuale comune di Saint-
Meén-le-Grand, in Francia, il monastero
che oggi porta il suo nome.

22. San Paolino da Nola, vescovo
(†431 Nola - Italia).

San Giovanni Fisher, vescovo,
e San Tommaso Moro, martiri
(†1535 Londra).

San Niceta, vescovo (†c. 414).
Vescovo di Remesiana, nell'attuale
Serbia, evangelizzò assiduamente
i barbari, trasformandoli
in pecorelle di Cristo condotte
all'ovile della pace.

23. San Bilio, vescovo e martire (†c.
914).
Secondo la tradizione, fu
ucciso dai normanni quando saccheggiarono
la città di Vannes, in
Francia.

24. Natività di San Giovanni Battista.
San Giuseppe Yuan Zaide, sacerdote
e martire (†1817).
Presbitero
crudelmente strangolato
per odio alla Fede nella provincia
cinese di Sichuan.

25. Beata Maria Lhuillier, vergine
e martire (†1794).
Religiosa delle
Suore Ospedaliere della Misericordia
decapitata a Laval, in
Francia, durante la Rivoluzione
Francese per la sua fedeltà alla
Chiesa nei voti religiosi.

26. XIII Domenica del Tempo
Ordinario.

San Giuseppe Maria Escrivá
de Balaguer, sacerdote (†1975
Roma).

Beato Raimondo Petiniaud de
Jourgnac, sacerdote (†1794). Per
essere sacerdote, fu detenuto in
condizioni disumane in una barca
ancorata a Rochefort, in Francia,
e lì morì consumato dalle piaghe
e dagli insetti.

27. San Cirillo d'Alessandria, vescovo
e Dottore della Chiesa
(†444 Alessandria - Egitto).

Sant'Arialdo, diacono e martire
(†1066). Fu crudelmente tormentato
e ucciso da due chierici,
a Milano, per essersi opposto tenacemente
alla simonia e alla depravazione.

28. Sant'Ireneo, vescovo e martire
(†c. 202 Lione - Francia).

Santa Vincenza Gerosa, vergine
(†1847). Religiosa lombarda che
fondò, insieme a Santa Bartolomea
Capitanio, l'Istituto delle Suore
della Carità a Lovere, Bergamo.

29. Solennità dei Santi Pietro e
Paolo, apostoli.

San Cassio, vescovo (†558).
Vescovo di Narni, Terni, offriva
tutti i giorni il Santo Sacrificio
tutto bagnato di lacrime e dava in
elemosina tutto quello che aveva.

30. Santi Protomartiri della Santa
Chiesa di Roma (†64 Roma).

Sant'Ottone, vescovo (†1139).
Vescovo di Bamberg, in Germania,
evangelizzò con grande zelo i
pomerani.


Suo voto :
0
Risultato :
0
- Voti: 0

Articoli suggeriti

Copyright Araldi del Vangelo. Tutti i diritti riservati.