Versione 0.6 Beta. Login | Registrarsi

Login

E-mail:
Password:
Non ti sei ancora registrato?
Fai clicca qui per acedere la comunità degli Araldi del Vangelo. Scrivi i tuoi commenti sulle attività.
Home » Servizi » Calendario del mese »
Calendario del mese

Santi di Marzo 2016

Pubblicato 2016/03/01
Autore : Redazione

I Santi di ogni giorno...

| Stampare | Email E-mail | Report! Correggere | Share

1. Sant’Agnese Cao Kuiying, martire
(†1856). Dopo essere rimasta
vedova, si dedicò all’insegnamento
della dottrina cattolica. Per
questo fu catturata e torturata a
morte a Xilinxian, in Cina.

2. Beato Carlo il Buono, martire
(†1127). Principe della Danimarca
e conte delle Fiandre, figlio di
San Canuto IV. Assassinato davanti
all’altare, a Bruges, in Belgio,
da uomini che lui tentava di
pacificare.

3. Santa Teresa Eustochio Verzeri,
vergine
(†1852). Fondatrice della
Congregazione delle Figlie del
Sacro Cuore di Gesù, a Bergamo.

4. San Casimiro, re (†1484
Grodno - Bielorussia).
Beato Roberto Spiske, sacerdote
(†1888). Sacerdote
diocesano, fondò a Wroclaw, in
Polonia, la Congregazione delle
Suore di Santa Edwige.

5. San Lucio I, papa (†254). Successore
di San Cornelio, fu insigne
confessore della Fede e
affrontò le difficoltà del suo
tempo con moderazione e prudenza.

6. IV Domenica di Quaresima.
Sant’Ollegario, vescovo
(†1137). Religioso agostiniano,
vescovo di Barcellona e arcivescovo
di Tarragona, in Spagna.
Lavorò per la restaurazione
della disciplina canonica e riorganizzazione
dell’arcidiocesi.

7. Sante Perpetua e Felicita, martiri
(†203 Cartagine - Tunisia).
Santa Teresa Margherita
Redi, vergine (†1770). Carmelitana
scalza del convento
di Firenze. Percorse un arduo
cammino di perfezione nella
sua breve vita di 22 anni.

8. San Giovanni di Dio, religioso
(†1550 Granada - Spagna).
Beato Vincenzo Kadlubek, vescovo
(†1223). Vescovo di Cracovia,
divenne benefattore di molti
monasteri, si impegnò nella riforma
del clero e del popolo. Dopo
aver rinunciato al suo ministero,
si fece monaco cistercense a Jedrzejow,
in Polonia.

9. Santa Francesca Romana, religiosa
(†1440 Roma).
San Paciano, vescovo (†c.
390). Vescovo di Barcellona, in
Spagna. Predicando la Fede, affermava:
“Cristiano è il mio nome
e Cattolico il mio cognome”.

10. Santa Maria Eugenia Milleret,
vergine
(†1898). A 22 anni fondò,
a Parigi, la Congregazione delle
Suore dell’ Assunzione.

11. Sant’Eulogio, sacerdote e martire
(†859). Decapitato a Cordova,
in Spagna, per aver confessato
gloriosamente il nome di Cristo.

12. San Giuseppe Zhang Dapeng,
martire
(†1815). Dopo essere
stato battezzato a Guiyang, in
Cina, aprì le porte della sua
casa ai missionari e catechisti.
Catturato, fu condannato e
condotto al supplizio della croce,
dove versò lacrime per essere
stato considerato degno di
morire per Cristo.

13. V Domenica di Quaresima.
Beato Agnello da Pisa, sacerdote
(†ca. 1236/1275). Inviato da
San Francesco in Francia e poi
in Inghilterra, vi istituì l’Ordine
Francescano e promosse le scienze
sacre.

14. Beato Giacomo Cusmano, sacerdote
(†1888). Fondò l’Istituto
Missionario dei Servi e delle Serve
dei Poveri e fu eminente per la
sua carità verso gli indigenti e infermi.

15. Santa Luisa de Marillac, vedova
(†1660). Fondò insieme a
San Vincenzo de’ Paoli, a Parigi,
l’Istituto delle Figlie della Carità,
per prendersi cura dei malati, poveri
e abbandonati.

16. Santa Eusebia, badessa (†c.
680). Badessa di Hamay-sur-la-
Scarpe, in Francia, che dopo la
morte del padre si ritirò con sua
madre, Santa Rictrude, alla vita
monastica.

17. San Patrizio, vescovo (†461
Down - Irlanda).
San Giovanni Sarkander, sacerdote
e martire (†1620). Gesuita,
parroco di Holesov, in Moravia, fu
condannato al supplizio della ruota
per essersi rifiutato di rivelare segreti
della Confessione.

18. San Cirillo di Gerusalemme, vescovo
e dottore della Chiesa
(†c.
386 Gerusalemme (- Israele)).
San Salvatore Grionesos da
Horta, religioso (†1567). Religioso
francescano di Barcellona,
Spagna, che, per i suoi doni di
taumaturgo, fu incompreso e perseguitato
dagli stessi confratelli.

19. San Giuseppe, sposo della Beata
Vergine Maria, Patrono della
Chiesa Universale.
Beato Isnardo da Chiampo,
sacerdote (†1244). Religioso domenicano
che fondò a Pavia, un
convento del suo ordine.

20. Domenica delle Palme e della
Passione del Signore.

Beato Francesco Palau y Quer,
sacerdote
(†1872). Sacerdote carmelitano
scalzo, mistico ed esorcista.
Dopo aver sopportato gravi
persecuzioni nel suo ministero, fu
mandato nell'isola di Ibiza, dove
fu abbandonato da tutti. Fondò le
Carmelitane Missionarie Teresiane.
Morì a Tarragona, in Spagna.

21. San Lupicino, abate (†480). Diede
impulso alla vita monastica
nel Giura francese, insieme a suo
fratello, San Romano.

22. Beato Francesco Chartier, sacerdote
e martire
(†1794). Morì decapitato
ad Angers, durante la
Rivoluzione Francese.

23. San Turibio de Mogrovejo, vescovo
(†1606 Saña - Perù).
San Gualtiero, abate (†ca.
1095). Primo abate del monastero
benedettino di Pontoise, in Francia. Insegnò ai monaci la regola
monastica col suo esempio e
combattè i costumi simoniaci diffusi
tra il clero.

24. Giovedì Santo - Cena del
Signore.

Beata Maria Karlowska, vergine
(†1935). Fondatrice della
Congregazione delle Suore del
Divino Pastore della Divina Provvidenza,
a Pniewite, in Polonia.

25. Venerdì Santo - Passione del
Signore.

Annunciazione del Signore.
(spostata al 4 aprile).
Beata Giosafata, vergine
(†1919). Nell'Istituto delle Suore Serve di Maria Immacolata, da
lei fondato, si dedicò a fare il
bene dove ci fosse necessità, a
Chervonohrad, in Ucraina.

26. Sabato Santo.
San Ludgero di Münster, vescovo
(†809). Fondò vari monasteri
che si convertirono in centri
di propagazione della Fede. Predicò
il Vangelo nella Frisia, Danimarca
e Sassonia.

27. Domenica di Pasqua -
Risurrezione del Signore.

San Ruperto da Salisburgo,
vescovo
(†c. 718). Edificò a Salisburgo,
in Austria, una chiesa e
un monastero con una sua scuola,
a partire dai quali diffuse la
Fede cristiana. Predicò il Vangelo
nella Baviera.

28. San Cirillo, diacono e martire
(†ca. 362). Fu crudelmente assassinato
al tempo dell'imperatore
Giuliano, l'Apostata, a Heliopolis,
in Libano.

29. Beato Bertoldo, monaco (†ca.
1188). Eletto priore dei carmelitani,
in Palestina, consacrò la sua
comunità alla Madre di Dio. È
considerato il secondo priore generale
dell'ordine.

30. Beata Maria Restituta, vergine
e martire
(†1943). Religiosa
della Congregazione delle
Suore Francescane della Carità
Cristiana, esercitò la professione
di infermiera in un ospedale. Fu
decapitata durante la guerra a
Vienna, in Austria, dai nemici
della Fede.

31. San Guido, abate (†1046).
Abate del Monastero
benedettino di Pomposa,
accolse molti discepoli e
ricostruì edifici sacri. Morì a
Borgo San Donnino, a Fidenza.

Suo voto :
0
Risultato :
0
- Voti: 0

Articoli suggeriti

Corriere della Sera - Gli Araldi del Vangelo...

Il Corriere della Sera, uno storico quotidiano italiano, fondato a Milano nel 1876, pubblica l’articolo "Gli Araldi del Vangelo traducono in italiano il best-seller su San Giuseppe"....Leggi tutto

San Patrizio: Fuoco che non si estinguerà mai

Sradicò l’Irlanda dal paganesimo e accese la luce del Vangelo con tanto ardore, che il suo campo d’azione, apparentemente ristretto, diventò un fuoco di irradiazione di missionari per l’Occidente....Leggi tutto

Il potere di intercessione di San Giuseppe

Vi sono alcuni uomini, nella Storia, la cui grandezza oltrepassa qualsiasi leggenda...Leggi tutto

V Centenario di Santa Teresa d’Avila si inizia con spettacolo di suono e luce

Con uno spettacolo di suoni e di luci, la Prefettura della città spagnola ha iniziato gli atti ufficiali del V Centenario della nascita di Santa Teresa di Gesù, Giubileo che si inizierà nel mese di ottobre....Leggi tutto

San Giuseppe aveva compreso...

Una soave penombra, illuminata appena da un raggio di Sole che incideva sulle vetrate, avvolgeva la cappella del Convento delle Suore di San Giuseppe...Leggi tutto

Copyright Araldi del Vangelo. Tutti i diritti riservati.