Versione 0.6 Beta. Login | Registrarsi

Login

E-mail:
Password:
Non ti sei ancora registrato?
Fai clicca qui per acedere la comunità degli Araldi del Vangelo. Scrivi i tuoi commenti sulle attività.
Home » Altri » Notizie »
Notizie

“La Chiesa è un mistero che può essere riconosciuto solo con gli occhi della fede”, ha detto il Papa all’Udienza Generale

Pubblicato 2014/10/29
Autore : Gaudium Press

All'Udienza Generale di questo mercoledì 29 ottobre, il Papa, dopo aver ricambiato l'affetto di migliaia di fedeli riuniti in Piazza San Pietro, ha iniziato la sua catechesi con i commenti sulla domanda che fa riferimento alle "due Chiese"

| Stampare | Email E-mail | Report! Correggere | Share

Città del Vaticano (Mercoledì, 29-10-2014, Gaudium Press) All'Udienza Generale di questo mercoledì 29 ottobre, il Papa, dopo aver ricambiato l'affetto di migliaia di fedeli riuniti in Piazza San Pietro, ha iniziato la sua catechesi con i commenti sulla domanda che fa riferimento alle "due Chiese", che, secondo lui, sono quelle che conosciamo (comunità, parrocchie e diocesi), e le figure più istituzionali che la reggono, che la governano.

papa.jpg

Come possiamo capire il rapporto tra il regno spirituale e la Chiesa visibile?, ha chiesto il Papa all'inizio.

Secondo il Papa, "quando si parla della realtà visibile, non dobbiamo pensare solo al Papa, ai vescovi, ai sacerdoti, alle suore e alle persone consacrate", perché "è costituita dai tanti fratelli e sorelle battezzati che nel mondo credono, sperano e amano, si fanno vicini agli ultimi e ai sofferenti, cercando di offrire un po' di sollievo, di conforto e di pace".

Il Papa ha detto che non si può misurare la quantità di opere d'amore che la Chiesa di Dio fa per i suoi figli: "come conoscere tutte le meraviglie che, attraverso di noi, Cristo riesce ad operare nel cuore e nella vita di ogni persona?

Per il Santo Padre, l'único modo di comprendere il rapporto tra la realtà visibile della Chiesa e quella spirituale, non c'è altra via che guardare a Cristo, uma volta che "così come in Cristo, la natura umana asseconda pienamente quella divina e si pone al suo servizio", e "lo stesso avviene nella Chiesa".

"La Chiesa, quindi, è un mistero, nel quale ciò che non si vede è più importante di ciò che si vede, e può essere riconosciuto solo con gli occhi della fede", ha detto.

Poi, Papa Francesco ha fatto una nuova domanda: "Nel caso della Chiesa, però, dobbiamo chiederci: come la realtà visibile può porsi a servizio di quella spirituale?

La risposta, ha aggiunto, è di nuovo in Nostro Signore, considerato il modello della Chiesa e di tutti noi.

Allo stesso modo "come Cristo si è servito della sua umanità per annunciare e realizzare il disegno divino di redenzione e di salvezza", la Chiesa attraverso la sua realtà visibile è chiamata ogni giorno a farsi vicina ad ogni uomo, a cominciare da chi è povero, da chi soffre e da chi è emarginato, in modo da continuare a far sentire su tutti lo sguardo compassionevole e misericordioso di Gesù".

Per concludere la sua catechesi, il Papa ha detto che "diffamare gli altri è un peccato", e ha sottolineato: invece di essere cattivi esempi, dobbiamo essere testimoni, come Gesù vuole che siamo".

"Perciò, chiediamo al Signore il dono della fede, perché possiamo comprendere come il Signore ci ha reso davvero strumento di grazia e segno visibile del suo amore per tutta l'umanità", ha concluso il Pontefice. (LMI)

Suo voto :
0
Risultato :
0
- Voti: 0

Articoli suggeriti

Santi di Settembre 2015

I Santi di ogni giorno...Leggi tutto

“Dio ha scelto di nascere in una famiglia umana”, ha detto il Papa all’Udienza Generale

Piazza San Pietro era piena di migliaia di fedeli da tutto il mondo per acompagnare l'ultima Udienza Generale dell'anno con Papa Francesco, questo mercoledì 17 dicembre, il giorno in cui il Papa celebra il suo compleanno di 78 anni....Leggi tutto

“Oggi c’è bisogno di persone che siano testimoni della misericordia e della tenerezza del Signore”, ha detto il Papa

Nella preghiera mariana dell'Angelus, tenutasi questa domenica 7 dicembre, il Papa ha inaugurato le sue riflessioni per le 50mila persone presenti in Piazza San Pietro......Leggi tutto

Albero di Natale di 25 metri sarà installato in Piazza San Pietro

Proveniente dalla regione italiana della Calabria, un pino bianco di circa 25 metri di altezza abbellirà Piazza San Pietro dal 4 dicembre....Leggi tutto

Papa chiede l’intercessione dei nuovi Santi per il popolo indiano e italiano

Nel corso della preghiera mariana dell'Angelus, dopo aver completato la celebrazione di canonizzazione di quattro italiani e due indiani, questa domenica 23 novembre......Leggi tutto

Copyright Araldi del Vangelo. Tutti i diritti riservati.