Versione 0.6 Beta. Login | Registrarsi

Login

E-mail:
Password:
Non ti sei ancora registrato?
Fai clicca qui per acedere la comunità degli Araldi del Vangelo. Scrivi i tuoi commenti sulle attività.
Home » Altri » Notizie »
Notizie

Santa Sede approva Messa votiva del Santo Calice

Pubblicato 2014/10/02
Autore : Gaudium Press

Una grande sorpresa aveva Don Carlos Osoro, Arcivescovo di Madrid, che ha presieduto la domenica scorsa presso la Cattedrale di Valencia la Messa in ringraziamento e saluto all'Arcivescovo della città spagnola.

| Stampare | Email E-mail | Report! Correggere | Share

Valencia - Spagna (Giovedi, 02-10-2014, Gaudium Press) Una grande sorpresa aveva Don Carlos Osoro, Arcivescovo di Madrid, che ha presieduto la domenica scorsa presso la Cattedrale di Valencia la Messa in ringraziamento e saluto all'Arcivescovo della città spagnola. Il prelato ha annunciato che la Santa Sede ha approvato una Messa votiva e un Anno Santo Giubilare ogni cinque anni A Valencia, per celebrare il Santo Calice che, secondo la tradizione, Gesù usò nell'Ultima Cena e è venerato presso il tempio dela città spagnola.Santo Calice.jpg

Il documento firmato dal cardinale Mauro Piacenza, Penitenziere Maggiore della Penitenzieria Apostolica della Santa Sede osserva che la Penitenzieria "risponderà positivamente alla richiesta d'indulgenza", che "può essere sviluppata in modo ufficiale", in modo che l'Arcidiocese di Valencia può celebrare ogni cinque anni, l'Anno Giubilare. La data di questo primo giubileo dovrà essere determinata dall'Arcivescovo eletto di Valencia, il Cardinale Antonio Cañizares, che il prossimo sabato 4 ottobre, prenderà possesso dell'Arcidiocesi.

Così, l'Anno Santo del Calice di Nostro Signore Gesù Cristo, sarà un "periodo di speciale prova, durante il quale sarà possibile ottenere l'indulgenza plenaria per la remissione della pena temporale dei peccati", continua il documento.

In unione a questo annuncio, lo scorso sabato è stata annunciata l'approvazione da parte del Vaticano - sotto richiesta di Don Osoro - del testo per la Messa votiva del Santo Calice che "potrà essere celebrata in tutte le chiese nei giorni autorizzati e nel giorno della festa annuale", che si verificherà l'ultimo giovedì del mese di ottobre.

Il documento è stato firmato dal cardinale Cañizares come prefetto della Congregazione per il Culto Divino e la Disciplina dei Sacramenti, il 22 agosto 2014, essendo questa una delle ultime disposizioni firmata dal cardinale prima della sua nomina ad Arcivescovo di Valencia, fatto avvenuto il 28 agosto.

La notizia è stata accolta con gioia soprattutto da Don Jaime Sancho, canonico custode del Santo Calice, che ha espresso all'agenzia stampa AVAN, dell'Arcidiocesi di Valencia, che l'evento sarà motivo di "far conoscere ancora di più l'esistenza del Santo Calice nella Cattedrale di Valencia", dal momento che "un Anno Giubilare è sempre un annuncio globale".

Sulla Messa votiva, Sancho ha anche spiegato che questa è una celebrazione normale, ma con letture e preghiere speciali, che è precisamente ciò che la Santa Sede ha approvato. Inoltre, ha detto che la celebrazione di questa Messa "ha un senso di devozione e può essere celebrata in qualsiasi giorno in cui non ci sia, liturgicamente, una festa o una memoria obbligatoria".

Secondo il canonico custode del Santo Calice, non resta che stabilire la data per l'Anno Santo Giubilare, per il quale la Cattedrale di Valencia deve preparare ora "un lavoro di accoglienza per i pellegrinaggi e le celebrazioni che saranno sviluppate, e che alla città di Valencia significa più visitatori".

Sul bando di cui ha fato riferimento anche Antonio Rossi, Presidente della Confraternita del Santo Calice di Valencia, che ha detto che "l'Anno Santo e le indulgenze previste per la fratellanza sono una gioia perché è un riconoscimento pieno che la nostra reliquia è quella che il Signore ebbe sulle sue mani".

Papa emerito Benedetto XVI.jpg

Il Santo Calice è venerata nella Cattedrale di Valencia dal XVI secolo. Dal XVIII secolo fu utilizzato per contenere la forma consacrata del monumento del Giovedì Santo. Nel 1916 è stato finalmente installato nella Cappella del Santo Calice, antica Sala Capitolare, dove si venera oggi.

Due papi hanno celebrato la Messa con il Santo Calice nella Cattedrale di Valencia: Giovanni Paolo II, che ha presieduto l'Eucaristia l'8 novembre 1982, quando si è verificata una grande ordinazione sacerdotale; e il Papa emerito Benedetto XVI, che ha presieduto l'Eucaristia nel luglio del 2006, in occasione del V Incontro Mondiale delle Famiglie, tenutosi a Valencia. (GPE / EPC)

Suo voto :
0
Risultato :
0
- Voti: 0

Articoli suggeriti

La Chiesa diventa madre soltanto quando si apre alla novità di Dio, afferma il Papa

Nell'ultima Messa mattutina in Casa Santa Marta di quest'anno, Papa Francesco ha detto la seguente frase: "la Chiesa deve essere una madre, e non un'imprenditrice"......Leggi tutto

Santa Sede emana decreto sulle indulgenze plenarie per l’Anno della Vita Consacrata

Il cardinale Mauro Piacenza, Penitenziere Maggiore della Santa Sede ha emesso il decreto in cui prescrivono le condizioni in cui si concedono per desiderio di Papa Francesco le Indulgenze Plenarie in occasione dell'Anno della Vita Consacrata...Leggi tutto

Papa a Santa Marta: La più brutta corruzione è lo spirito di mondanità!”

Anche in mezzo a tante difficoltà, il cristiano non ceda alla depressione. È ciò che ha detto il Santo Padre nella Messa celebrata la mattina di questio giovedì 27 novembre a Casa di Santa Marta......Leggi tutto

“La vita è un cammino verso la pienezza di Gesù Cristo”, sottolinea il Pontefice in Casa Santa Marta

A Casa Santa Marta, il Santo Padre ha detto ai fedeli riuniti questo lunedì 13, che "dobbiamo aprirsi alle sorprese di Dio, non chiudersi ai segni dei tempi". Commentando le parole di Nostro Signore Gesù Cristo......Leggi tutto

Santo Padre partecipa alla celebrazione dei Vespri nella Cattedrale di Tirana, in Albania

Durante il suo soggiorno a Tirana, capitale dell'Albania, Papa Francesco ha celebrato una Messa dei Vespri nella Cattedrale di San Paolo insieme a 150 sacerdoti e 400 religiosi, tra i quali seminaristi e membri dei movimenti ecclesiali....Leggi tutto

Copyright Araldi del Vangelo. Tutti i diritti riservati.