Versione 0.6 Beta. Login | Registrarsi

Login

E-mail:
Password:
Non ti sei ancora registrato?
Fai clicca qui per acedere la comunità degli Araldi del Vangelo. Scrivi i tuoi commenti sulle attività.
dores_ita-top.jpg

Ricordando con pietà le sofferenze che la Vergine Maria ha patito per la nostra salvezza, riceviamo da Dio grandi grazie e benefici. E compiamo un precetto dello Spirito
Santo: "Non dimenticare i gemiti di tua madre"

Nel corso della Sua vita, Nostra Signora ha avuto gioie e dolori. Grandi gioie, grandi dolori...

Ti invitiamo a rimanere insieme accanto alla Vergine Addolorata nei sette dei dolori che Ella ha avuto. I Suoi dolori sono stati tanti, immensi. E non sono stati soltanto sette.senhora_das_dores1.jpg

Qui si possono trovare episodi tratti dai Santi Vangeli. Essi costituiscono la via di dolori della Figlia amorosa di Dio Padre che soffre nella propria anima patimenti simili a quelli della Passione del Suo Divino Figlio. Nulla in questo mondo può paragonarsi ai dolori che Ella ha sofferto insieme a Gesù. Nessuna creatura ha vissuto con tanto amore questi dolori. Soltanto Lei può essere chiamata la corredentrice! Soltanto Lei può essere chiamata Onnipontenza Supplicante!

Uniamo i nostri dolori imperfetti alle Sue sofferenze. Considerando i patimenti della Madre Addolorata, troveremo la disposizione per sopportare le difficoltà del nostro quotidiano, avremo la forza per elevarci all'alto del nostro proprio Calvario.

La Corona dei Sette Dolori di Nostra Signora ricorda i principali dolori sofferti dalla Vergine Maria nella sua vita terrena, che hanno raggiunto l'apice con la passione, la morte e il seppellimento del Suo Divino Figlio. È accanto alla Croce che la Madre di Gesù diventa la Madre di tutti gli uomini e del corpo Mistico di Cristo: la Chiesa Cattolica.

Unirsi ai dolori di Maria significa unirsi anche ai dolori di Nostro Signore Gesù Cristo.

All'inizio si recita il Credo, il Padre Nostro e 3 Ave Maria.

Per ogni dolore di Maria si deve recitare 1 Padre Nostro, 7 Ave Maria e 1 Gloria al Padre

Primo Dolore di Nostra Signora: La presentazione di Gesù nel Tempio e la profezia di Simeone

Nel presentare il Bambino Gesù nel Tempio, Maria incontrò Simeone che fece la seguente profezia: "Egli è qui per la rovina e la risurrezione di molti in Israele, segno di contraddizione perchè siano svelati i pensieri di molti cuori. E anche a te una spada trafiggerà l'anima" .(Lc 2, 34-35)

Uniti al dolore che Maria sentì in quella occasione, chiediamo forze e grazie per sopportare con pazienza tutti i dolori delle nostre vite, e perché possiamo rimanere lontani dal peccato.

1 Padre Nostro, 7 Ave Maria e 1 Gloria al Padre.

Secondo Dolore di Nostra Signora: La fuga in Egitto

Dopo la nascita di Gesù, il Re Erode volle ucciderlo, e così un angelo del Signore apparsenhora_das_dores2.jpgve a San Giuseppe e gli disse: "Alzati, prendi con te il bambino e sua madre e fuggi in Egitto, e resta là finché non ti avvertirò".Ubbidiente, "Giuseppe, destatosi, prese con sé il bambino e sua madre nella notte e fuggì in Egitto". (Mt 2, 13-14)

Uniti al dolore che Maria sentì in quella occasione, chiediamo forze e grazie per sopportare con pazienza tutti i dolori delle nostre vite, e perché possiamo rimanere lontani dal peccato

1 Padre Nostro, 7 Ave Maria e 1 Gloria al Padre.

Terzo Dolore di Nostra Signora: Lo smarrimento del Bambino Gesù nel Tempio

Finita la festa della Pasqua, il fanciullo Gesù rimase a Gerusalemme, senza che i genitori se ne accorgessero. Dopo tre giorni lo trovarono nel tempio, seduto in mezzo ai dottori, mentre li ascoltava e li interrogava. (Lc 2, 43-50)

Uniti al dolore che Maria sentì in quella occasione, chiediamo forze e grazie per sopportare con pazienza tutti i dolori delle nostre vite, e perché possiamo rimanere lontani dal peccato

1 Padre Nostro, 7 Ave Maria e 1 Gloria al Padre.

Quarto Dolore di Nostra Signora: L'incontro con Gesù sulla Via del Calvario

Uno dei momenti più pungenti della Passione è l'incontro di Gesù com Sua Madre sulla Via del Calvario. Le lacrime che Maria versò in quella occasione, lo scambio di sguardi con il Figlio, la constatazione delle crueltà sofferte da Suo Figlio, tutto causava un immenso dolore nel Suo Cuore di Madre.

Uniti al dolore che Maria sentì in quella occasione, chiediamo forze e grazie per sopportare con pazienza tutti i dolori delle nostre vite, e perché possiamo rimanere lontani dal peccato

1 Padre Nostro, 7 Ave Maria e 1 Gloria al Padre.

Quinto Dolore di Nostra Signora: Maria ai piedi della Croce di Gesùsenhora_das_dores3.jpg

Maria seguì da vicino tutta la sofferenza di Gesù Cristo e assistette in piedi alla sua morte:"Stavano presso la croce di Gesù sua madre, la sorella di sua madre, Maria di Clèofa e Maria di Màgdala" (Giov 19, 25)

Uniti al dolore che Maria sentì in quella occasione, chiediamo forze e grazie per sopportare con pazienza tutti i dolori delle nostre vite, e perché possiamo rimanere lontani dal peccato

1 Padre Nostro, 7 Ave Maria e 1 Gloria al Padre.

Sesto Dolore di Nostra Signora: Maria riceve sulle braccia il Corpo di Gesù morto

Nostra Signora della Pietà, è così che il popolo cattolico invoca Maria in questo momento della Passione."Essi presero allora il corpo di Gesù, e lo avvolsero in bende insieme con oli aromatici, com'è usanza seppellire per i Giudei." (Giov 19, 40)

Uniti al dolore che Maria sentì in quella occasione, chiediamo forze e grazie per sopportare con pazienza tutti i dolori delle nostre vite, e perché possiamo rimanere lontani dal peccato

1 Padre Nostro, 7 Ave Maria e 1 Gloria al Padre.

Settimo Dolore di Nostra Signora: Maria depone Gesù nel Sepolcro

Il seppellimento del Suo Divino Figlio fu l'ultimo dolore che Maria sentì durante la Passione. "Ora, nel luogo dove era stato crocifisso, vi era un giardino e nel giardino un sepolcro nuovo, nel quale nessuno era stato ancora deposto. Là dunque deposero Gesù." (Giov 19, 41-42)

Uniti al dolore che Maria sentì in quella occasione, chiediamo forze e grazie per sopportare con pazienza tutti i dolori delle nostre vite, e perché possiamo rimanere lontani dal peccato

1 Padre Nostro, 7 Ave Maria e 1 Gloria al Padre.

PREGHIERA FINALE:

02.jpg


La Madre addolorata stava
in lacrime presso la Croce
su cui pendeva il Figlio.

E il suo animo gemente,
contristato e dolente
una spada trafiggeva.

Oh, quanto triste e afflitta
fu la benedetta
Madre dell'Unigenito!

Chi non si rattristerebbe
al contemplare la pia Madre
dolente accanto al Figlio ?

Chi non piangerebbe
al vedere la Madre di Cristo
in tanto supplizio?

 


Oh, Madre, fonte d'amore,
fammi provare lo stesso dolore
perché possa piangere con te.

Fa' che il mio cuore arda
nell'amare Cristo Dio
per fare cosa a lui gradita.

Fammi piangere intensamente con te,
condividendo il dolore del Crocifisso,
finché io vivrò.

Che io non sia bruciato dalle fiamme,
che io sia, o Vergine, da te difeso
nel giorno del giudizio.

Fa' che io sia protetto dalla Croce,
che io sia fortificato dalla morte
di Cristo, consolato dalla grazia.

E quando il mio corpo morirà
fa' che all'anima sia data
la gloria del Paradiso. Amen.

(Brani del famoso poema Stabat Mater, attribuito a Fra Jacopone da Todi, XIII secolo)

Privilegi per chi pratica questa devozione:

In una rivelazione in privato a Santa Brigida, dovutamente approvata dalla Chiesa, Nostra Signora promette di concedere sette grazie a chi, ogni giorno, reciterà sette Ave Maria in onore dei suoi dolori e delle sue lacrime:

Ecco le promesse:

  • Metterò la pace nelle loro famiglie;
  • Saranno illuminati sopra i Divini Misteri;
  • Li consolerò nelle loro sofferenze e li accompagnerò nelle loro fatiche;
  • Darò loro tutto quello che mi chiedono, a condizione che non si opponga alla Volontà adorabile del mio Divin Figlio e alla santificazione delle loro anime;
  • Li difenderò nei combattimenti spirituali contro il nemico infernale e li proteggerò in tutti gli istanti della vita;
  • Li assisterò visibilmente nel momento della morte e vedranno il volto della Loro Madre Santissima;
  • Ho ottenuto da Mio Figlio che quelli che propagano questa devozione (alle mie Lacrime e Dolori) siano trasferiti da questa vita terrena alla felicità eterna direttamente, poiché saranno distrutti tutti i loro peccati e mio Figlio e io saremo la loro eterna consolazione e gioia.

» Voltar ao topo

I Sette Dolori di Nostra Signora!

Copyright Araldi del Vangelo. Tutti i diritti riservati.