Versione 0.6 Beta. Login | Registrarsi

Login

E-mail:
Password:
Non ti sei ancora registrato?
Fai clicca qui per acedere la comunità degli Araldi del Vangelo. Scrivi i tuoi commenti sulle attività.
Home » Devozioni » Preghiere »
Preghiere

Preghiera dell’anima abbandonata

Pubblicato 2010/03/17
Autore : Santa Bernadette Soubirous

O Gesù desolato e allo stesso tempo rifugio delle anime desolate, il Tuo amore mi insegna che è dai Tuoi abbandoni che devo assorbire tutta la forza di cui necessito per sopportare i miei

| Stampare | Email E-mail | Report! Correggere | Share

Santa Bernadette Soubirous

O Gesù desolato e allo stesso tempo rifugio delle anime desolate, il Tuo amore mi insegna che è dai Tuoi abbandoni che devo assorbire tutta la forza di cui necessito per sopportare i miei. Sono persuasa che l'abbandono più temibile in cui io possa cadere sia non partecipare al Tuo. Ma, poiché Tu mi hai dato la vita con la Tua morte, e mi hai liberato, con le Tue sofferenze, da quelle che mi erano dovute, hai anche meritato, col Tuo abbandono, che il Padre celeste non mi abbandonasse, e che mai fosse più vicino a me, con la Sua misericordia, di quando sono più unita (a Te) con la desolazione.

O Gesù, luce della mia anima, illumina i miei occhi interiori nel tempo della tribolazione; e visto che mi è utile soffrire, non considerare i miei timori né la mia fiacchezza.

Ti scongiuro, o mio Dio, per i Tuoi abbandoni, non che non mi affliggi, ma che non mi abbandoni nell'afflizione, che mi insegni a cercarTi in essa come il mio unico consolatore, che sostieni in essa la mia Fede, che in essa fortifichi la mia speranza, che purifichi in essa il mio amore; concedimi la grazia di riconoscere in essa la Tua mano, e di non desiderare in essa un altro consolatore che non sia Tu.

Umiliami allora quanto Tu ritieni opportuno, e consolami solamente al fine che io possa soffrire e perseverare fino alla morte nella sofferenza. Visto che le grazie che Ti chiedo sono frutto dei Tuoi abbandoni, fa' che la sua virtù si manifesti nella mia fiacchezza, e glorificaTi nella mia miseria, o mio Gesù, unico rifugio della mia anima.

O Madre Santissima del mio Gesù, che hai visto e sentito l'estrema desolazione del Tuo caro Figlio, assistimi nel tempo della mia. E Voi, santi del Paradiso, che siete passati per questa prova, abbiate compassione di quelli che soffrono, e ottenetemi la grazia di essere fedele fino alla morte.

(Estratta dal libro Bernadette Soubirous, di Don Andrè Ravier. San Paolo: Loyola, 1985, pagg.81-82)

(Rivista Araldi Vangelo, Marzo/2010, n. 83, p. 45)

Suo voto :
0
Risultato :
5
- Voti: 2

Articoli suggeriti

Comunicato di chiarimento degli Araldi del Vangelo

Questa mane, 7 luglio 2017, in alcuni media di comunicazione degli Araldi del Vangelo è apparsa una pubblicazione con il titolo “Manifesto denunzia – Visita canonica o inquisizione farisaica? – Vogliono distruggere la Chiesa e questo non possiamo permette...Leggi tutto

I riti e cerimonie della Santa Chiesa Cattolica: Nostalgia anticipata della Patria Celeste

La Santa Chiesa, nel corso dei secoli, ha arricchito i suoi riti e cerimonie, offrendo occasioni di consolazione spirituale e di veri incontri con Dio...Leggi tutto

Quale l’origine della parola “baccalaureato”?

Nell’Antichità, il vincitore di una competizione sportiva riceveva una corona d’alloro – laurus nobilis –, pianta che, per il suo verde perenne, era assimilata alla gloria che non appassisce...Leggi tutto

Lei sapeva...Che l’autore della teoria del “Big Bang” è un sacerdote cattolico?

All’inizio della Prima Guerra Mondiale, un giovane belga particolarmente dotato nelle scienze interruppe i suoi studi all’ Università di Lovanio per arruolarsi nell’esercito del suo paese....Leggi tutto

L’incontro di due sguardi...

La comunicazione umana, al contrario di quello che a volte appare, non è ristretta soltanto all’espressione verbale. L’uomo si relaziona con il mondo esterno – inclusi gli altri esseri umani – attraverso tutti i suoi sensi, con le più diverse manifestazio...Leggi tutto

Copyright Araldi del Vangelo. Tutti i diritti riservati.