Versione 0.6 Beta. Login | Registrarsi

Login

E-mail:
Password:
Non ti sei ancora registrato?
Fai clicca qui per acedere la comunità degli Araldi del Vangelo. Scrivi i tuoi commenti sulle attività.
Home » Dottrina » Commenti al Vangelo »



Senza onore non c’è vera gloria

"Nous avons assez de gloire, Monseigneur, mais venez nous rendre l´honneur" (1). Questa frase con cui Talleyrand salutò e incoraggiò il Conte d'Artois - (2009/05/28) ...Leggi tutto



Chi è il mio prossimo?

"Si è rotto il motore dell'automobile, è finita l'energia elettrica, le banche sono entrate in sciopero, è stato lanciato un nuovo tipo di software, finalmente la scienza ha scoperto come prevenire il cancro - (2009/05/27) ...Leggi tutto



Basta pregare?

Vegliate e pregate, per non cadere in tentazione. Lo spirito è pronto, ma la carne è debole (Mt 26, 41), ha detto il Signore ai tre Apostoli che più da vicino Lo seguivano nella preghiera, nella notte in cui sarebbe stato consegnato, nell'Orto degli Ulivi - (2009/05/26) ...Leggi tutto



La prudenza della carne e la prudenza santa

C'era un paese nel quale, secondo quanto narra San Giovanni Damasceno, i cittadini annualmente eleggevano un nuovo re al fine di evitare i rischi di una possibile tirannia. - (2009/05/25) ...Leggi tutto



Quando è inutile pregare?

"Serpenti! Razza di vipere!" Ecco alcuni degli appellativi usciti dalle divine labbra di Gesù per designare i farisei. In questo stesso capitolo (23) di Matteo, sono raggruppate le principali recriminazioni di cui furono oggetto - (2009/05/22) ...Leggi tutto



Davanti al Re, i buoni re e il cattivo

La festa dell'Epifania - denominata dai greci anche Teofania, ossia manifestazione di Dio - era celebrata in Oriente già prima del secolo IV ed è, pertanto, come la Resurrezione di Nostro Signore, una delle più antiche commemorazioni cristiane - (2009/05/20) ...Leggi tutto



Gloria e Pace!

"Il presepio di Betlemme ci mostra l'Uomo perfetto che, unendo in una sola persona la natura divina e la natura umana, restituisce a questa la miglior parte dei suoi privilegi, perduti col peccato, e la pienezza dei benefici che ne derivano - (2009/05/19) ...Leggi tutto



Una via sicura per la salvezza eterna

Nella parabola dei talenti - così come in quella delle vergini sagge che la precede e con la quale forma un insieme coerente - Gesù ci insegna la via della felicità eterna. Entrambe iniziano con una analogia: "Il regno di Dio è simile a - (2009/05/15) ...Leggi tutto



Resusciteremo: sì, o no?

L'Apostolo afferma che Gesù resuscitò come "primizia di coloro che sono morti" (1 Cor 15, 20). San Paolo non perde nessuna occasione per accentuare l'importanza della resurrezione finale pur di incoraggiare i corinzi da lui battezzati - (2009/05/13) ...Leggi tutto



Pace! Dov’è?

Quando leggiamo la Genesi, ci intristisce la storia del primo peccato dell'uomo, soprattutto perché ci rendiamo conto che è lì la fonte della progressiva brutalità che si è diffusa sulla Terra - (2009/05/04) ...Leggi tutto


Copyright Araldi del Vangelo. Tutti i diritti riservati.