Versione 0.6 Beta. Login | Registrarsi

Login

E-mail:
Password:
Non ti sei ancora registrato?
Fai clicca qui per acedere la comunità degli Araldi del Vangelo. Scrivi i tuoi commenti sulle attività.
Home » Santo del Giorno »
Santo del Giorno

San Pio X

Pubblicato 2017/08/21
Autore : Padre Rohrbacher

Fu il secondo di dieci figli di una famiglia rurale che viveva nella provincia di Treviso. Ordinato sacerdote nel 1858, studiò Diritto Canonico e l'opera di San Tommaso d'Aquino.

| Stampare | Email E-mail | Report! Correggere | Share

San Pio X

Fu il secondo di dieci figli di una famiglia rurale che viveva nella provincia di Treviso. Ordinato sacerdote nel 1858, studiò Diritto Canonico e l'opera di San Tommaso d'Aquino. Il 10 novembre 1884 fu elevato a Vescovo di Mantova e nel 1896 a Patriarca di Venezia. Fu eletto Papa il 4 agosto 1903, con 55 su 60 possibili voti nel Conclave.sao_pio_x.jpg

Il suo motto era "Rinnovare tutte le cose in Cristo", espresso nella sua enciclica Ad Diem Illum. Per questo motivo, fu un convinto sostenitore dell'ortodossia dottrinale e governò la Chiesa Cattolica con mano ferma nel momento in cui essa affrontò un forte laicismo e diverse tendenze del modernismo, considerati da lui come la sintesi di tutte le eresie nel campo degli studi biblici e della teologia.

Fu un Papa pastorale e incoraggiò stili di vita che riflettessero i valori cristiani. Permise la pratica della Comunione Eucaristica frequente e favorì l'accesso dei bambini all'Eucaristia, quando arrivasse la chiamata età della ragione. Inoltre, promosse lo studio del canto gregoriano e del Catechismo (egli stesso fu l'autore di un catechismo, dal titolo Catechismo di San Pio X). Creò la Pontificia Commissione Biblica e fissò le basi del Codice di Diritto Canonico, promulgato nel 1917, dopo la sua morte. Pubblicò 16 encicliche.

Come segretario di Stato aveva il famoso cardinale Merry del Val.

Sulla lapide della sua tomba nella Basilica di San Pietro in Vaticano, si legge: La sua tiara era formata da tre corone: la povertà, l'umiltà e la bontà. Fu beatificato nel 1951 e canonizzato il 3 settembre 1954, da Papa Pio XII. La Chiesa celebra la sua memoria liturgica il 21 agosto. Attualmente è il Patrono dei pellegrini malati ed è considerato uno dei più grandi Papi della Chiesa.

Fu l'unico Papa del Ventesimo secolo ad avere una vasta esperienza pastorale presso la Parrocchia. Favorì l'uso di termini vernacolari nella catechesi. Il suo stile diretto e le accuse di abusi contro la dignità umana non gli portarono nessun grande sostegno da parte delle società aristocratiche europee, all'epoca della pre-Prima Guerra Mondiale.

Stemma e il motto

Descrizione: Scudo ecclesiastico. Campo blu, con un'ancora con tre ganci neri, d'argento zigrinato, incordato in rosso alla parte laterale, pescante in un mare blu con le onde colore argento alla punta. L'ancora sormontata da una stella a sei punte, colore giallo. Alla parte superiore, le armi patriarcali di San Marco a Venezia, in argento con un leone alato e incoronato al naturale, che porta un libro aperto con la seguente leggenda: PAX TIBI MARCE EVANGELISTA MEVS. Lo scudo è su una striscia bianca. L'insieme posato su due chiavi incrociate, la prima gialla e la seconda in colore argento, legate da una corda rossa, con i loro ciondoli. Timbro: La tiara Papale con tre corone gialle. Sotto lo scudo un nastro blu con il motto: INSTAVRARE OMNIA IN CHRISTO in lettere gialle. Quando impostati su un supporto, diventano due angeli di carnazione, tenendo ognuno sulla mano libera, una croce tripla gialla.

Interpretazione: Lo scudo è conforme alle regole araldiche per gli ecclesiastici. Il campo blu rappresenta il firmamento celeste e anche il manto della Madonna; lo smalto significa la giustizia, la serenità, la forza, la buona fama e la nobiltà. L'ancora è un simbolo di speranza, stabilità e resistenza; il nero traduce la sapienza, la scienza, l'onestà e la fermezza. La corda rossa simboleggia il fuoco della carità infiammato nel cuore del Sommo Pontefice, per mezzo dello Spirito Santo, che lo ispira direttamente dal governo supremo della Chiesa, così come il valore e l'aiuto ai bisognosi, che il Vicario di Cristo deve dispensare a tutti gli uomini.

Il mare ondeggiato rappresenta le acque agitate della vita, in cui il Sommo Pontefice deve guidare la Chiesa, la Barca di Pietro, i suoi smalti blu hanno il significato già descritto sopra, e argento, che traduce l'innocenza, la castità, la purezza e l'eloquenza. La stella rappresenta la Vergine Maria, la Stella del Mattino che guida i marinai sul mare agitato della vita; il giallo simboleggia la nobiltà, l'autorità, l'urgenza, la generosità, l'entusiasmo, la scoperta. La parte superiore con le armi del Patriarcato di Venezia ricorda il tempo felice in cui il Pontefice fu il suo Patriarca; l'espressione "al naturale" è una risorsa per mettere il Leone, naturalmente d'oro, sul campo di argento, senza fare male alle leggi dell'araldica.

Gli elementi esterni dello stemma esprimono la giurisdizione suprema del Papa. Le due chiavi incrociate, uno giallo (oro) e l'altro in argento, sono simboli del potere spirituale e del potere temporale. E sono un riferimento alla potenza massima del Successore di Pietro, riportato nel Vangelo di San Matteo, che ci dice che Nostro Signore Gesù Cristo disse a Pietro: "Ti darò le chiavi del Regno dei Cieli, e tutto ciò che legherai sulla terra sarà legato nei cieli, e tutto ciò che scioglierai sulla terra sarà sciolto nei cieli" (Mt 16, 19). Dunque, le chiavi sono il tipico simbolo del potere dato da Cristo a San Pietro e ai suoi successori. La tiara Papale usata come timbro, ricorda, a causa dei suoi simboli, i tre poteri Papali: Ordine, Giurisdizione e Magistero, e la sua unità nella stessa persona. Sul nastro il motto "Rinnovare tutte le cose in Cristo" è l'espressione del proposito del pontificato di San Pio X, che intraprese numerosi e ammirevoli opere per difendere la Civiltà Cristiana, seriamente minacciata.

Suo voto :
0
Risultato :
0
- Voti: 0

Articoli suggeriti

100 anni fa, moriva San Pio X

La sua tiara era formata da tre corone: la povertà, l’umiltà e la bontà. ...Leggi tutto

Simposio su San Pio X è presentato in Vaticano

L’evento si svolge il prossimo giovedì 12 giugno, a Roma, sotto il titolo “San Pio X - Un Papa riformatore di fronte a sfide del nuovo secolo”...Leggi tutto

Il recinto ha soltanto una Porta

Chi contempla la natura creata percepisce facilmente una gradazione in cui verità, bontà e bellezza diventano più intense e nobili a mano a mano che si sale nella scala di questa magnifica opera di Dio....Leggi tutto

Cardinale Cipriani ha ministrato il sacramento della Confermazione a 70 giovani

Durante la cerimonia, il cardinale ha avuto l’occasione di ricordare l’alto valore di questo importante sacramento....Leggi tutto

San Giovanni Crisostomo: La forza della parola

"La Parola di Dio ha una forza irresistibile. È la più potente arma che esista: arma di conquista, arma di trasformazione molto più potente della bomba atomica......Leggi tutto

Copyright Araldi del Vangelo. Tutti i diritti riservati.